Percorso di cura
Sportivi

Odontoiatria

Sportivi

Forabosco Govi

Prestazioni ottimali? Masticazione perfetta!

Chi pratica sport a livello competitivo sa bene che l'eccellenza delle proprie prestazioni è il risultato di un perfetto equilibrio psicofisico.

La nostra Clinica ha sviluppato un percorso di cura appositamente dedicato agli sportivi, per ottenere il massimo equilibrio tra le componenti facciali che coinvolgono la masticazione e con essa tutto l'apparato muscolare e scheletrico.

Il bite: correggere le malocclusioni per migliorare le performance sportive.

Un'occlusone dentale scorretta si ripercuote su tutto l'apparato muscolare e modifica la postura. È un problema che può interessare ogni persona ma per chi pratica sport ad alti livelli può rivelarsi un fattore determinante per la vita agonistica.

La malocclusione si ripercuote infatti sulla prestazione fisica influenzando negativamente le perfomance di gara ed esponendo l'atleta anche al rischio di gravi infortuni.



Ad occuparsi delle correlazioni tra occlusione, apparato muscolare e postura è la gnatologia, una specialità dell'odontoiatria che studia il rapporto tra le arcate dentarie, mascelle, sistema masticatorio e apparato muscoloscheletrico, postura e sistema nervoso. In particolare, la gnatologia sportiva ha l'obiettivo di portare a un equilibrio perfetto i muscoli della masticazione che influiscono sulla muscolatura di testa, collo e spalle garantendo agli atleti il massimo rendimento sportivo.

Ma come ci si accorge di avere problemi di occlusione?

Quando chiudendo i denti si avvertono delle difformità nell'aderenza tra le due arcate dentali. Ad esempio, quando il contatto è immediatamente e chiaramente percepibile solo tra alcuni denti.

Con un'errata occlusione dentale i muscoli vengono contratti a lungo, perdendo di fatto la loro potenza con conseguenti perdite di forza e di capacità di coordinamento. Al contrario, in una situazione di allineamento dentale armonico e corretto, i muscoli del collo, della testa, del torace e dell'addome sono rilassati e tutti gli altri muscoli sono al massimo della loro potenzialità senza subire nessun inutile affaticamento. Ne risulta un aumento della velocità, della forza e una riduzione della produzione di acido lattico. Una postura rilassata e non contratta amplia inoltre le vie respiratorie.

L'atleta che desideri correggere la malocclusione ha oggi a disposizione uno strumento, il bite.

Il bite è un dispositivo intraorale che ha la funzione di correggere la malocclusione tra le arcate dentarie, eliminando di conseguenza anche le problematiche posturali ad essa collegate e riportando in equilibrio la testa, la colonna vertebrale e il resto della muscolatura. Il bite è del tutto indolore ed è essendo trasparente, realizzato con resina acrilica o materiali termoformati, non compromette l'estetica del viso. Come per ogni altro trattamento, la prima fase è l'attenta valutazione del problema. Presso Clinica Forabosco Govi si procede con l'anamnesi completa dell'atleta in modo da valutare la situazione dentale complessiva e le eventuali malocclusioni che si ripercuotono sul sistema posturale. Una volta rilevato il problema da correggere, viene realizzato il bite su misura in modo da correggere la specifica malocclusione.









I NOSTRI CONSIGLI

PERCORSI ESTETICI

Percorsi di cura