Adolescenti   Sigillatura solchi dentali

Sigillatura solchi dentali

Forabosco Govi

La sigillatura dei solchi dentali è un trattamento che consente di prevenire la carie e mantenere la salute del cavo orale del bambino e dell'adolescente. Tra i 5 e i 17 anni più dell'80 % delle carie si manifesta infatti sulla superficie masticante dei molari e dei premolari. Tali denti hanno una conformazione anatomica particolare, con solchi e fossette che favoriscono l'intrappolarsi di residui di cibo e la conseguente formazione di carie. Anche la loro posizione, profonda e arretrata nel cavo orale, li rende difficili da raggiungere con lo spazzolino, a maggior ragione nel bambino che non ha ancora sviluppato una sufficiente manualità.
La sigillatura si effettua con l'applicazione di una resina sigillante fluida sul fondo di solchi e fossette, la quale viene poi fatta indurire con una fonte di luce specifica (polimerizzazione). In questo modo si crea una "pellicola protettiva" a livello dei solchi che sono le aree più difficili da pulire a causa della loro profondità. Le sigillature si eseguono in modo semplice senza danneggiare o fresare lo smalto. Sono totalmente indolori e non richiedono l'uso di anestesie.

I vantaggi della sigillatura

• Molari e premolari diventano più lisci, dunque trattengono meno residui di cibo e sono più semplici da pulire.

• I materiali usati non macchiano i denti e non rilasciano sostanze potenzialmente pericolose nel cavo orale, anzi, liberando fluoro, aiutano a proteggere i denti dalla carie.

• Non interferiscono con la normale chiusura della bocca: il bambino non sentirà alcuna differenza nella masticazione tra prima e dopo il trattamento.

• Durano diversi anni e  hanno un rapporto costo-beneficio molto vantaggioso: l'incidenza su pazienti trattati con sigillanti è del 29%, su pazienti non trattati supera il 70%. (fonte American Association of Pediatric Dentistry http://www.aapd.org/ ) 

Quando applicarle

Sono efficaci quanto più precocemente vengono applicate, di solito entro due anni dalla comparsa del dente. Durano diversi anni ma si usurano nel tempo, quindi è consigliato un controllo periodico, ogni 12 mesi, che ne verifichi la tenuta e l'eventuale necessità di un ritocco. Va assolutamente sottolineato che non sostituiscono una corretta igiene orale. Le sigillature, infatti, non devono dare un falso senso di sicurezza che porti il bambino a lavare meno i denti e ad andare meno dal dentista.

La sigillatura dei molari è una procedura odontoiatrica preventiva raccomandata dalle Linee Guida Nazionali per la Promozione della Salute Orale e la Prevenzione delle Patologie Orali in Età Evolutiva (Ministero della Salute; Novembre 2013) a tutti i bambini a partire dai 6-7 anni di età.
Percorsi di cura